Percorsi artistici tra l’Italia e la Spagna

giornata di studio in ricordo di ADELE CONDORELLI

9 ottobre 2017. Salone dei Ritratti

Giornata di Studio in ricordo della storica dell’arte Adele Condorelli, deceduta il passato 7 ottobre 2016. Nata a Napoli nel 1929, è stata un’importante ricercatrice della pittura ispana e italiana dei XV e XVI secolo, specializzata in alcuni dei grandi artisti dell’epoca come Paolo da San Leocadio, Pedro Berruguete, ecc. Era membro del Istituto dell’Enciclopedia Italiana e della Real Academia de Bellas Artes de San Carlos de Valencia.

PROGRAMMA

10.00 Benvenuto e Introduzione Ángeles Albert de León e Sebastian Schütze

10.20 Francesca Pomarici (Università di Roma “Tor Vergata”): Committenza iberica nello Stato della Chiesa alla fine del Medioevo

10.40 Anna Maria D‘Achille (Università di Roma “La Sapienza”): La lastra funebre del Generale dei domenicani Muñoz de Zamora a S. Sabina

11.00 Carmen Morte Garcia (Universidad de Zaragoza): Le tavole della Natività e la Flagellazione di Atri e altri controversi dipinti

11.30 Pausa caffè

12.00 Teresa Pugliatti (Università di Palermo): Adele Condorelli: la signora della Storia dell’arte e il suo  contributo al “mio” Quartararo

15:30 Caterina Virdis Limentani (Università di Sassari): “Fluctuantes al viento que hincha sus vestidos”. Quel vento che gonfia le vesti degli angeli di Valencia

15:50 Mariano Carbonell Buades (Universitat Autònoma de Barcelona): El tercer Ferrando spagnuolo: interrogantes sobre un pintor enigmático

16:10 Joachim Garriga Riera (Universitat de Girona): Una Madonna col Bambino della cattedrale di Palermo e altri dipinti di Joan de Borgonya

16:30 Pausa caffè

17:00 Viviana Farina (Accademia di Belle Arti di Napoli): Ribera e la caricatura

17:20 Sebastian Schütze (Università di Vienna): Ottmar Begas ritrattista

17:40 Antonio Iacobini (Università di Roma “La Sapienza”): Ricordo di Adele

 

POESIA E MUSICA CON SANTIAGO VIVANCO

giovedì 5 ottobre alle 19.00 ore – Salone dei ritratti

Santiago Vivanco è un poeta, filosofo, pittore e avvocato; ha pubblicato otto libri ed è la quarta generazione di una famiglia di viticoltori di Rioja. Gestisce il più grande museo enologico del mondo dedicato all’educazione, alla divulgazione e all’interazione con il vino come elemento civiltà, dal rispetto, dalla sensibilità e dall’innovazione. Inoltre trasmette le sue esperienze a istituzioni e musei in Portogallo, Argentina, Messico o Cile tra gli altri. Recentemente ha presentato la sua ultima pubblicazione “On the Vines, Under the Poplars”.

Offrirà un recital di poesia con accompagnamento musicale dalla mano di Gregorio Robino, grande violoncellista franco-argentino. Il moderatore della sessione sarà Valerio Cruciani, noto scrittore e scrittore italiano.

Accesso libero.

 

CONCERTO UXÍA E SERGIO TANNUS

lunedi 2 ottobre alle 18.30 ore

Uxía offrirà un concerto di musica galiziana mescolato con moma, fado e ritmi brasiliani. È considerata la Gran Signora della musica in Galizia e nei suoi trent’anni di carriera ha rinnovato i suoni tradizionali suoneranno in un concerto pieno di ritmi e di emozioni. Alcune delle costanti che possono essere riconosciute nella sua carriera musicale sono il dialogo tra le culture, la difesa dell’identità linguistica, la mestizaje e la ricerca di uno spazio per la voce delle donne. Ingresso gratuito.

PROGRAMMA

Ramo verde

Menino de bairro negro

Quimera

Bos amores

Madrigal á cibdá de Santiago

Unha noite na eira do trigo

Garufa

Xente da festa

Heiche dar un bico

As nosas cores

Alalás encadeados

REMOVER ROMA CON SANTIAGO

Il festival “Remover Roma con Santiago” è stato concepito come un incontro che, nella capitale italiana, riunisce una selezione del talento vivente delle terre attraverso i quali si svolgono i sentieri francesi e aragonesi.

Remover Roma con Santiago è un progetto dell’Ambasciata di Spagna in Italia in collaborazione con le associazioni europee di Via Francigena e sponsorizzato da INDRA e da varie organizzazioni regionali spagnole, il cui scopo è quello di diffondere la diversità di un itinerario culturale di inestimabile valore, mettendolo in risalto, attraverso un completo programma culturale che include letteratura, musica, teatro di strada, cinema, arte, scienza e laboratori per bambini. Queste attività avranno luogo presso l’Instituto Cervantes, la Casa del Cinema, la Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma (CSIC) – EEHAR e la Real Academia de España en Roma.

Read more

Molti cammini. Immagini contemporanee del Cammino di Santiago

MOSTRA: 2 OTTOBRE – 26 NOVEMBRE 2017

INAUGURAZIONE: 2 OTTOBRE ALLE ORE 19.30

La mostra Molti cammini. Immagini contemporanee del Cammino di Santiago si basa sulla realtà paesaggistica, antropologica, culturale, storica, spirituale e/o religiosa del Cammino di Santiago e la peregrinazione che lo motiva, ma soprattutto sulla realtà esperienziale che deriva da tutto ciò e che si plasma in alcune opere d’arte contemporanea, legate direttamente alla peregrinazione e al Cammino, correlate al paesaggio, la mistica, la storia delle religioni, l’arte, gli avvenimenti storici o l’attuale criticità delle zone rurali attraversate dal cammino di Santiago.

Queste questioni sono presenti nella mostra che struttura le opere dei 31 artisti selezionati attorno a 4 grandi temi:

- il significato e la meta della peregrinazione: Roland Fischer, Humberto Rivas, Peter Wüthrich, Xurxo Lobato, Roman Signer, Andrés Pinal, Vik Muniz e Mariona Moncunill

- l’esperienza del camminare per “andare oltre”: José Val del Omar, Esther Ferrer, Rubén Grilo, Francisco Felipe, Pedro Garhel, Gabriel Díaz, Zoulikha Bouabdellah e Javier Codesal

- il dialogo tra l’io e il mondo: Enrique Carbó, Peyrotau & Sediles, Nina Rhode, Natividad Bermejo, Eugenio Ampudia e Mapi Rivera

- i fatti che hanno segnato la storia del Cammino: Gerardo Custance, Bleda y Rosa, Javier Ayarza, Jorge Barbi, José Luis Viñas e Rosendo Cid

 La mostra è una produzione della Real Academia de España en Roma (RAER) e del Museo de Arte Contemporáneo de Castilla y León (MUSAC) nella cornice del festival Remover Roma con Santiago promosso dalla Ambasciata di Spagna in Italia. La mostra conta su opere provenienti da istituzioni culturali situati lungo il cammino di Santiago: Centro de Arte y la Naturaleza (CDAN) a Huesca, Institito Leonés de Cultura (ILC) e MUSAC a León, e Centro Galego di Arte Contemporanea (CGAC) a Santiago, nonché di opere cedute direttamente dagli artisti.

 

Date: 2 ottobre – 26 novembre 2017

Luogo: Real Academia de España en Roma

Indirizzo: Piazza San Pietro in Montorio 3 (Gianicolo, 00153, Roma)

Orari: Martedì a domenica, dalle 10 alle ore 18.00

Ingresso libero

Inaugurazione: Lunedì 2 ottobre alle ore 19.30

 

 

 

“Paesaggi di guerrilla a Roma”

imagen THE SHORT THEATRE

EL CONDE DE TORREFIEL all’Accademia di Spagna per un reading affacciato su Roma.

Lettura di una selezioni di testi del El Conde de Torrefiel sul terrazzo dell’Academia di Spagna.

Martedì 5 settembre 2017 alle ore 19.00 presso il terrazzo dell’Accademia di Spagna di Roma, El Conde de Torrefiel legge frammenti di testi tratti da diversi lavori della compagnia, letti da Tanya Beyeler, fondatrice della compagnia insieme a Pablo Gisbert. Tra questi, alcuni estratti da GUERRILLA, lo spettacolo che la compagnia spagnola presenterà a Short Theatre 12 il 7 e 8 settembre al Teatro India.

L’evento nasce nell’ambito della collaborazione tra Short Theatre e l’Accademia di Spagna a Roma, che negli anni ha permesso di sostenere e curare la presenza di compagnie spagnole all’interno del programma del festival romano. Quello con il Conde de Torrefiel è un rapporto che nasce nel 2014 con l’allestimento, presso l’Accademia di Spagna, della performance La chica de la agencia nos dijo que había piscina en el apartamento ospitata in quell’edizione di Short Theatre.

L’evento è in collaborazione con il progetto europeo sulla drammaturgia contemporanea FABULAMUNDI_PLAYWRIGHT EUROPE in cui rientra Pablo Gisbert, autore dei testi del El Conde de Torrefiel.

Per l’evento all’Accademia di Spagna di martedì 5 settembre l’ingresso è gratuito e aperto a massimo 100 persone. Prenotazione con numero di persone e nome su: shortheatrefestival@gmail.com

GUERRILLA di EL CONDE DE TORREFIEL sarà programmato nell’ambito di Short Theatre, al Teatro India il 7 settembre alle ore 21.00 e l’8 settembre alle ore 20.00.

Per info e biglietti: www.shorttheatre.org