.

 

icon_01
INAUGURAZIONE MOSTRA
“GREGORIO PRIETO E LA FOTOGRAFIA”

gregorio prieto web

Inaugurazione, Giovedì 19 aprile alle ore 19.30 / Originale, trasgressivo, iconoclasta. Fotografie inedite in Italia di Gregorio Prieto, un artista che approfitta della borsa di studio presso l’Academia de España (1928-1933) per sperimentare un linguaggio sorprendentemente attuale, con l’aiuto di un altro pensionado: Eduardo Chicharro. Venite a scoprire scampoli di vita quotidiana di un’epoca in cui Prieto si fece fotografare con marinai, il Pasquino o i figli di Valle-Inclán. Ulteriori informazioni.

 

 

icon_02Ciclo di cinema
“sguardi su roma”
Beatriz Ruibal - Fondo 1

Martedì 10, 17 e 24 aprile alle 19:00 / L’Accademia presenta il ciclo di cinema “Sguardi su Roma – Miradas desde Roma”, a cura di Juan Francisco Del Valle Goríbar (Centro Sperimentale di Cinematografia). Durante il mese di aprile ci saranno tre sessioni nelle quali si presenteranno una selezione di cortometraggi e documentari di registi che nell’ultimo decennio sono stati borsisti presso l’Accademia. Ulteriori informazioni.

Ingresso libero.

icon_03

CONCERTO DI CHITARRA FLAMENCA
“VIDA”

Paco Soto

Venerdì 27 aprile alle ore 19.00 / Paco Soto è un chitarrista di flamenco e compositore. Ha pubblicato e composto interamente il suo primo disco “VIDA” nel 2017 con la collaborazione di Jorge Pardo e il Guadiana. Il disco di chitarra flamenca contiene dei rimandi alla musica andalusa, a quella classica e al jazz. Il chitarrista ha il suo proprio gruppo “Paco Soto Sextet” e attualmente, è chitarrista e direttore musicale del Ballet Flamenco Español per il quale ha composto la musica flamenca dello spettacolo “Flamenco live”. Ulteriori informazioni e programma del ciclo di concerti I venerdì musicali.

Ingresso libero.

 

 

icon_06
BECARIOS 2017/2018

 

/    EL TEMPLETE DE BRAMANTE    /

En 1472 Sixto IV della Rovere entregó San Pietro in Montorio a su confesor, y franciscano como él, Amadeo Menes da Silva para construir un nuevo monasterio de franciscanos reformados amadeítas. Amadeo se instaló en el edificio existente, pasando mucho tiempo

/

en el espacio en que supuestamente había sido crucificado San Pedro, en el que ya existía un edificio de estructura centralizada, cayendo en éxtasis frecuentes y escribiendo allí su Apocalypsis Nova. Amadeo inició la renovación del edificio, y tras una primera ayuda del rey de Francia Luis XI…Leer más >>

 

/    PARTNERS    /