PROCESSI 149 – mostra

MOSTRA FINALE DEGLI ARTISTI E RICERCATORI IN RESIDENZA, STAGIONE 2021/2022

DAL 15 SETTEMBRE 2022 AL 27 NOVEMBRE 2022

Gli artisti residenti, 22 in tutto, sono i vincitori dell’annuale concorso indetto dal Ministero degli Affari Esteri spagnolo e sono stati chiamati a realizzare un progetto dedicato all’Italia ed in particolare alla città che li ospita. Roma rimane sempre al centro della loro ricerca artistica, che quest’anno spazia dall’arte figurativa alle tecnologie multimediali, dalla fotografia alla danza, dal cinema al fumetto, passando per la moda e la gastronomia.
Dal 1873, anno di nascita della Real Academia de España di Roma, sono stati 1031 i borsisti che hanno vissuto a Roma, dando vita durante il loro soggiorno nella città ad importanti progetti e consolidando sempre più il ruolo dell’Accademia come centro di cultura spagnola all’estero.


La Real Academia de España en Roma è un’istituzione del Ministero degli Affari Esteri, dell’Unione Europea e della Cooperazione che promuove la diversità del patrimonio spagnolo all’estero in tutte le sue manifestazioni. Dalla sua creazione nel 1873, l’evoluzione di questa casa di artisti e pensatori ha risposto alla variegata e unica scena culturale internazionale di Roma, senza perdere i suoi riferimenti spagnoli e affermando il suo rapporto con il resto dell’Unione Europea, l’America Latina e i Caraibi. Tutto questo è proiettato da un patrimonio eccezionale: il complesso monumentale rinascimentale di San Pietro in Montorio, sul colle del Gianicolo, dove si trova il magnifico tempio di San Pietro progettato da Donato Bramante, un’opera chiave dell’architettura universale. Questo complesso monumentale è legato alla Spagna fin dai tempi dei Re Cattolici e continua a essere una delle piattaforme più importanti e significative per la diffusione della cultura spagnola in Italia.