BORSISTI 2022/2023

 

/    IL TEMPIETTO DEL BRAMANTE   /

Nel 1472 Sisto IV della Rovere consegnò il complesso al suo confessore, francescano anch’egli, Amadeo Menes da Silva, perché costruisse un nuovo monastero di francescani riformati amadeiti. Amedeo si trasferì nell’edificio esistente, trascorrendo molto tempo nello spazio in cui teoricamente era stato crocifisso San Pietro, dove già esisteva un edificio di struttura centralizzata, cadendo in frequenti estasi e scrivendo lì il suo Apocalypsis Nova. Amadeo iniziò la trasformazione dell’edificio, e dopo un primo aiuto da parte del re di Francia Luigi XI… Continua a leggere>>

 

/    PARTNERS    /

maeuec+aecid-03